COVID-19 control

Autoclavi Euronda Pro System con Covid-19 Control

Una protezione in più per lo studio, la sala di sterilizzazione e gli operatori

La recente pandemia di Covid-19 ha posto ancora di più l’attenzione sulla protezione di operatori, dottori e pazienti. La sala di sterilizzazione è un ambiente ad alto rischio poiché in essa abbiamo costantemente materiali potenzialmente infetti che devono essere trattati per essere sterili. Durante questo processo, che inizia con la pulizia dello strumentario, si creano bioaerosol (durante il lavaggio meccanico tramite vasche ad ultrasuoni) e flussi di aria che possono minare la sicurezza degli addetti che operano in sala di sterilizzazione. Le autoclavi rappresentano il dispositivo medico che assicura il completamento del processo di sterilizzazione, tuttavia data la loro stessa natura possono essere contaminati fino al completamento del ciclo.

Autoclavi e biosicurezza ambientale

Per comprendere il legame tra le autoclavi e la qualità dell’aria è necessario comprendere il loro funzionamento.

Il primo step di un ciclo di sterilizzazione di tipo B, ossia adatto alla sterilizzazione di  corpi cavi, prevede la rimozione dell’aria dalla camera, questo è necessario per permettere la penetrazione del vapore all’interno di manipoli, turbine e cannule. Solo la creazione del vuoto, previa rimozione dell’aria in camera, assicura la penetrazione del vapore nei corpi cavi. Questa fase così cruciale può nascondere però delle insidie. Infatti, il contenuto dell’autoclave prima di un ciclo non è sterilizzato, pertanto sulla superficie del materiale contenuto all’interno di un’autoclave potrebbero essere presenti droplet contaminati da microrganismi patogeni. 

Dobbiamo quindi supporre che l’aria che viene espulsa dall’autoclave nell’ambiente non essendo trattata potrebbe contenere parte di questi patogeni e risultare pericolosa per la biosicurezza dell’ambiente.

Il Covid-19 Control: cos’è e come funziona

Sulle autoclavi top di gamma della linea Euronda Pro System – E10, E9 ed EXL – è stato sviluppato un aggiornamento firmware gratuito disponibile per tutte le autoclavi nuove e anche per quelle attualmente operanti.

Oggi è possibile attivare il pre-ciclo Covid-19 Control, trattamento che permette di seccare i droplet, riducendo sensibilmente il rischio biologico legato all’espulsione dell’aria presente nella camera dell’autoclave. 

Il Covid-19 Control permette di eliminare l’umidità che contiene i microrganismi patogeni, rendendoli inoffensivi, attraverso il riscaldamento della camera dell’autoclave fino a 90° per 10 minuti, prima di iniziare il ciclo di sterilizzazione. Il risultato è che il rischio di esposizione a virus potenzialmente pericolosi per gli addetti alla sterilizzazione viene minimizzato.

La creazione di questo trattamento pre-ciclo per le autoclavi Euronda Pro System elimina un fattore di rischio all’interno della clinica assicurando che l’aria che viene espulsa dalle autoclavi durante la fase di pre-vuoto non possa incidere negativamente sulla biosicurezza ambientale.

Il Covid-19 Control permette di aumentare il livello di protezione nell’ambiente di lavoro aumentando la sicurezza per operatori, dottori e pazienti.

15/07/2020

Categorie

Top

Utilizziamo i cookie per migliorare la vostra esperienza sul nostro sito. Navigando questo sito web, l'utente accetta di utilizzare i cookie. more information

Utilizziamo i cookie per migliorare la vostra esperienza sul nostro sito. Navigando questo sito web, l'utente accetta di utilizzare i cookie.

Close